Riforma Costituzionale: il No batte il Si

Non passa la riforma costituzionale proposta dal Governo Renzi, i dati definitivi mostrano una netta sconfitta: il Si si ferma al 40,89% mentre il No si è attestato al 59,11%.

Le opposizioni, ad esclusione di Forza Italia, chiedono a gran voce che vengano sciolte le Camere per andare subito al voto.

Dopo la mezzanotte. quando il risultato appariva oramai chiaro,  Matteo Renzi riconosce la sconfitta e si dimette; la parola ora passa al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha il difficile compito di indicare un nuovo corso politico.

Diverse le opzioni percorribili: un nuovo Governo politico, un governo tecnico ed infine la scelta delle elezioni anticipate, nelle prossime ore sapremo la difficile decisione presa dal Presidente Mattarella.

Benito Rausa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: