Il Sindaco Nino Cammarata comunica alla città importanti risultati.

Buone notizie per la città di Piazza Armerina. Nello specifico le buone notizie arrivano in un settore molto importante per la nostra città, stiamo parlando ovviamente di quello turistico. 

Viene ufficialmente istituito il Parco Archeologico della Villa Romana del Casale. Il Sindaco Nino Cammarata, si dice emozionato nel dare la notizia: “Sono emozionato. Oggi è una giornata storica per la nostra città, ma anche per tutto il territorio dell’entroterra siciliano.” Il Sindaco riconosce i meriti del governo regionale, guidato da Musumeci, e dell’Assessore ai beni culturali Sebastiano Tusa (che ha firmato l’istituzione). Non è mancato nemmeno il riferimento ad un punto importante del programma elettorale della compagine del Sindaco: “è un orgoglio per questa amministrazione, tale obiettivo era un punto del nostro programma elettorale. Siamo veramente soddisfatti di come, dopo tante battaglie, fatte da diverse associazioni come Legambiente, si sia giunti a questo traguardo che porterà la Villa ad avere una propria autonomia gestionale e di competenza”. 

A tal riguardo il Sindaco fa riferimento all’esperienza agrigentina della Valle dei Templi, dove, l’istituzione del Parco ha portato grossi benefici non solo per il complesso turistico ma anche per la città di Agrigento. L’autonomia, infatti, permette di valorizzare tutto il territorio organizzando eventi in sinergia con una ricaduta più che positiva per l’economia locale. Non mancano inoltre le possibilità di ottenere una serie di finanziamenti per il miglioramento del Parco Archeologico.
Non è mancato il riferimento al Museo di Palazzo Trigona dove, una serie di rumors, portano tutti ad una imminente completa apertura, il Sindaco promette di riparlane tra qualche settimana. 

Altra buona notizia giunta telefonicamente: l’assessore regionale al Turismo Sandro Pappalardo ha comunicato che il Palio dei Normanni è stato reinserito nei grandi eventi della Regione Sicilia. Il Palio dei Normanni era stato escluso nel 2016 (in piena amministrazione Miroddi), tale scelta ha comportato di fatto l’esclusione della manifestazione dalla possibilità di ottenere finanziamenti economici per la realizzazione dello stesso.
Il reinserimento del Palio dei Normanni nei Grandi Eventi della Sicilia comporterà una grande promozione – da parte della Regione Sicilia – che si estenderà livello regionale, nazionale ed internazionale.  

Il Sindaco rivendica tale scelta poiché il Palio è stato organizzato con grande sforzo e sacrificio da parte di tutta la città, inoltre, sottolinea il Sindaco,  l’Assessore è stato invitato alla manifestazione e lo stesso ha potuto constatare coi propri occhi cos’è il Palio dei Normanni per la città di Piazza Armerina. Durante la “quintana del saraceno” l’assessore Pappalardo era in tribuna ad assistere alla manifestazione.

Nino Cammarata si dice soddisfatto e orgoglioso di questi sei mesi di amministrazione, fatti i dovuti ringraziamenti al coordinatore del Palio dei Normanni Dino Vullo, all’assessore Damiano Gallo, a Salvo Cancarè (Forza Italia), consigliere Vincenzo Pafumi e alla lista Piazza2puntozero. Altre notizie arriveranno su altri fronti, conclude il Sindaco. 

Benito Rausa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: