Succdì aogg – è accaduto oggi 8 Dicembre

Chi succdì aogg?

l’8 Dicembre 1970, in Italia, avvenne qualcosa che ancora oggi si fatica a capire, qualcosa che avrebbe potuto cambiare totalmente il corso della storia, parlo del tentato colpo di Stato che negli anni ha assunto nomi diversi: golpe Borghese, golpe dei forestali, golpe dell’immacolata e notte di Tora Tora (in riferimento all’attacco giapponese di Pearl Harbor).

Il tentato colpo di Stato sarebbe stato organizzato dal “Principe nero” Junio Valerio Borghese: un militare, che, dopo l’8 Settembre del 1943, aderì alla Repubblica Sociale Italiana, pluridecorato, fu anche comandante della “X Decima Flottiglia MAS”, dopo la guerra si dedicherà alla politica tra le fila del Movimento Sociale Italiano.

La notte dell’8 Dicembre tutto sembrava pronto, vennero coinvolti molti reparti militari, il Corpo dei Forestali, i Carabinieri, i servizi segreti e probabilmente qualcun altro, i reparti erano maggiormente concentrati a Roma ma anche in altre città, come a Milano, erano pronti al golpe. Scopo del colpo di Stato era l’occupazione del Ministero dell’Interno, della Difesa e delle sede RAI, tra i piani vi era anche quello di rapire l’allora Presidente della Repubblica Giuseppe Saragat e assassinare il capo della Polizia.

Qualcosa però non funzionò, quando tutto oramai sembrava pronto a partire, il “Principe nero” diede l’ordine immediato di annullare tutte le operazioni, perché lo fece? Difficilmente verrà provato ma, tra le tante versioni, pare proprio che il colpo di Stato fosse stato fittizio e creato ad arte per consentire al governo della Democrazia Cristiana di emanare leggi speciali, oppure, sempre un’altra versione vuole che Borghese fu veramente scaltro da accorgersi subito della possibile trappola organizzata ai suoi danni. Una verità certa, ad oggi, non c’è e difficilmente potrà esserci.

Vi furono diversi processi, condanne, assoluzioni, coinvolgimenti di figure come Licio Gelli, Otto Skorzeny (il tedesco che liberò Mussolini), i servizi segreti americani, la massoneria deviata e quant’altro possa far sembrare questa assurda storia una sorta di leggenda metropolitana. Cosa accadde quella notte però non lo sapremo mai.

Benito Rausa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: