Succdì aogg- è accaduto oggi 30 Ottobre

Il 30 Ottobre del 1974 Muhammed Ali batteva per KO il suo avversario George Foreman e si laureava nuovamente campione dei pesi massimi.

Il match venne chiamato “The rumble in the jungle” (la rissa nella giungla) ed è sicuramente uno dei match di pugilato più importanti della storia di questo sport.

Ali in precedenza era stato sospeso per essersi rifiutato di arruolarsi nell’esercito americano per via delle sue posizioni che lo vedevano contrario alla guerra in Vietnam, era il 1967, la squalifica durò ben 3 anni e mezzo.

Il rientro del pugile Ali non fu affatto dei migliori, perciò voleva riscattarsi dalle sconfitte subite, la sfida con Foreman, campione dei pesi massimi in carica, sarebbe stato un palcoscenico perfetto per dimostrare di non essere ancora finito.

La location scelta fu lo Stato africano dell’ex Zaire, oggi Repubblica Democratica del Congo, dove i due pugili poterono allenarsi per abituare il fisico al clima tropicale africano. L’incontro, programmato per Settembre, fu però rinviato ad Ottobre a causa del ferimento all’occhio da parte di Foreman.

Dopo ben 8 round ed una perfetta strategia da parte di Ali, Foreman venne messo KO, Ali oltre a dimostrarsi più forte, si dimostrò dotato di una grande intelligenza, aveva infatti, fatto sfinire il proprio avversario sfruttando il clima tropicale africano. Questo match, è trasmesso ancora oggi da tutte le tv mondiali ed è considerato uno dei più grandi match di boxe.

Nella foto, un’immagine che non ha bisogno di nessuna descrizione, anche chi non segue il pugilato ha visto almeno una volta nella vita questa emblematica immagine.

Benito Rausa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: