Succdì aogg – è accaduto oggi 3 Febbraio

Chi succdì aogg?

Il 3 febbraio 1991 si scioglieva il Partito Comunista Italiana, dalle sue ceneri nacquero il Partito Democratico della Sinistra e il Partito della Rifondazione Comunista.

Il PCI era nato a Livorno nel 1921 grazie ad Amadeo Bordiga e ad Antonio Gramsci, a partire dal secondo dopoguerra venne relegato quasi sempre al ruolo di opposizione, sul partito vigeva la “Conventio ad excludendum” vale a dire un accordo, in questo caso nemmeno molto tacito, tra le parti sociali con l’obiettivo di escludere il partito da qualsiasi forma di collaborazione. Questa esclusione restò fino al 1975.

Il partito era molto radicato in Italia, presente in tutta Italia e con diverse zone che divennero delle vere e proprie roccaforti (il caso dell’Emilia Romagna); ottimi anche in risultati elettorali, il partito infatti contava sul 25/34% delle preferenze nazionali, ponendosi come diretto concorrente del partito della Democrazia Cristiana.

Molti i punti oscuri, come i rapporti con l’Unione Sovietica, tali rapporti nell’ottica della guerra fredda hanno contribuito a creare diffidenza nei confronti del PCI, per una svolta verso un comunismo non vincolante dall’URSS si dovrà aspettare la segreteria di Enrico Berlinguer, artefice dell’eurocomunismo e soprattutto del celeberrimo “compromesso storico” ovvero quel riavvicinamento nei confronti della Democrazia Cristiana, progetto che non andrà mai del tutto in porto.

Dal suo scioglimento non è emersa nessuna forza politica paragonabile al PCI stesso, né come ideologia, né come apparato, né come segretari.

Benito Rausa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: