Succdì aogg – è accaduto oggi 2 Dicembre

Succdì aogg?

Il 2 Dicembre 1993 Pablo Escobar, il più famoso narcotrafficante del mondo, veniva ucciso a Medellin in Colombia.

Pablo Emilio Escobar Gaviria nasce in uno dei quartieri più poveri di Medellin, fin da piccolo si dedica alle attività criminali ma sarà nel 1975 che inizierà la sua carriera di “narcos”  spacciando principalmente cocaina.

Applicando la sua famosa strategia nota come “plata o plomo” (soldi o piombo) Escobar riuscirà ad imporsi controllando l’80% dell’esportazione della cocaina in tutto il mondo.

Ma Escobar non fu solamente un violento narcotrafficante, nella sua vita investì molto denaro nello sport e nell’aiutare il suo povero quartiere, ma non finisce qui. Pablo Escobar fu anche un politico, candidato nel 1983 verrà in seguito eletto deputato, cosa che però gli costerà cara: un ruolo del genere (per un criminale soprattutto) attirerà su di lui tutta l’attenzione mediatica, infatti, messo alle corde sarà costretto a dimettersi.

Diversi gli attentati da lui commessi o commissionati: tentò di assassinare il futuro presidente della Colombia facendo esplodere il suo aereo, uccise diversi esponenti politici, strinse l’accordo con un gruppo di guerriglieri comunisti dell’m19 con lo scopo di assaltare la Corte Suprema per bloccare la discussione sull’estradizione dei narcos, attentati ai danni della Polizia e dei civili. C’è altro ma non voglio dilungarmi.

E che dire dell’accordo con il governo colombiano? Escobar si fece arrestare a patto che avrebbe scelto lui dove finire in prigione, il governo colombiano, per paura, accettò le sue condizioni: El Patron si costruì una prigione di lusso tutta sua e per i suoi scagnozzi denominata  “la catedral”, in questa “prigione” privata si trovavano campi da calcio e aree relax.

A dar la caccia ad Escobar non era solo il governo colombiano, a questa caccia si unirà presto anche il governo americano, dopo anni di latitanza e guerriglia, in cui il narcos aveva perso praticamente tutto, il 2 Dicembre 1993, mentre tentava di fuggire dai tetti, venne ucciso.

“El Patron” Pablo Escobar è stato il narcotrafficante più ricco in assoluto con un patrimonio di 30 miliardi di dollari (più qualche soldo ancora nascosto).

Benito Rausa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: