Succdì aogg – è accaduto oggi 15 Marzo

Chi succdì aogg?

Il 15 Marzo 44 A.C. Giulio Cesare viene assassinato nel Senato durante i lavori di ristrutturazione della Curia da una ventina di senatori tra cui lo stesso figlio di Cesare, Marco Bruto

Il potere di Giulio Cesare era notevolmente accresciuto, molti dei senatori e dei futuri congiurati, nutrivano invidie e gelosie nei suoi confronti inoltre essi si consideravano come custodi difensori della tradizione e dell’ordinamento repubblicano, erano contrari a qualsiasi potere di tipo personale, da qui la paura che Giulio Cesare volesse farsi Re di Roma.

L’assassinio fu commesso durante il giorno festivo delle “Idi di Marzo”, la festa era infatti dedicata al dio della guerra Marte, inoltre Giulio Cesare sarebbe partito qualche giorno dopo per iniziare la campagna militare contro i Geti e i Parti, il 15 Marzo dunque era il giorno propizio per colpire.

Giulio Cesare fu ucciso da 23 pugnalate, le sue ultime parole furono rivolte al figlio: “Tu quoque, Brute, fili mi! (Anche tu, Bruto, figlio mio!)”.  L’eliminazione di Cesare non servì ad arrestare la fine della Repubblica.

Benito Rausa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: