P. Roccaforte [UGL] sulla condotta agraria scrive alla Regione Sicilia

Al Presidente della Regione Siciliana

segreteriagabinetto@regione.sicilia.it

All’Assessore Regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica

assessore.autonomiefunzionepubblica@regione.sicilia.it

All’Assessore Regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea

assessore.risorseagricole@regione.sicilia.it

Oggetto: Piano di rimodulazione dell’assetto organizzativo dei Dipartimenti regionali in attuazione dell’art. 49 della legge regionale 7 maggio 2015, n. 9. – Ufficio intercomunale agricoltura di Piazza Armerina ed Aidone.

Lettera aperta

Onorevole Presidente ed Onorevoli Assessori,

sono passati più di due mesi da quando a mezzo stampa veniva annunciato che, al fine di evitare “una serie di problemi logistici agli agricoltori che ricorrono alle condotte agrarie per il rilascio dei buoni per il carburante e per l’istruzione di importanti pratiche relative alla gestione della loro attività”, la ex condotta agraria di Piazza Armerina sarebbe rimasta aperta ed avrebbe avuto una nuova sede.

Sono passati più di due mesi ed ancora oggi nulla è cambiato:

  • il decreto del Presidente della Regione del 14 giugno 2016, n. 12, che ha rivisto l’assetto organizzativo dell’amministrazione regionale, non è stato modificato mettendo incertezza nell’operato delle imprese agricole;

  • l’ex condotta agraria trova ancora sede nei vecchi locali per i quali, pare, sia stato comunicato il recesso dal contratto di locazione, mettendo in subbuglio il Personale che vi opera.

La presente pertanto per chiedere di mantenere le promesse fatte con la modifica del decreto del Presidente della Regione del 14 giugno 2016, n. 12 al fine di istituire l’Ufficio intercomunale agricoltura di Piazza Armerina ed Aidone per dare certezze alle imprese agricole che operano nel territorio di Piazza Armerina ed Aidone ed al Personale che opera all’interno dell’ufficio.

Ci attendiamo in particolare una risposta dall’Assessore Lantieri che oltre ad essere Organo esecutivo competente è anche componente politico territoriale, e a cui chiediamo anche il massimo impegno per la rapida soluzione della questione.

Il RSA

Dr. Patrizio Roccaforte

Il Segreterio Provinciciale

Dr. Cesare Maddalena

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: