evento 8.03 | Piazza 2puntozero e Suite d’Autore per #nonsibaratta

[Comunicato Stampa]

| 8 marzo 2018 |

La costituenda consulta turistica “Piazza 2puntozero” organizza presso Suite d’Autore Gallery un evento a sostegno della campagna #nonsibaratta contro i ricatti sessuali verso le donne

Giovedì 8 marzo dalle ore 18 presso Suite d’Autore Gallery (via Garibaldi 40, Piazza Armerina), il gruppo “Piazza 2puntozero”, costituenda consulta turistica, offrirà un aperitivo agli amici ricordando con vari momenti culturali dalla poesia alla musica la ricorrenza della Festa della Donna.

L’evento sosterrà la campagna #nonsibaratta, ideata dalle due artiste veronesi Parallel Lines (Silvia Lana e Ilaria Marchesini), che stanno attualmente portando avanti un progetto artistico legato a Piazza Armerina, presso Suite d’Autore Art Hotel.

L’iniziativa delle due Parallel Lines si ispira alla loro tecnica artistica, la “string art”, ed è al suo secondo anno. Si tratta di una campagna virale che in maniera creativa e divertente vuole sensibilizzare sui diritti delle donne: chi vuole aderire è infatti invitato a fotografarsi con una patata stringata a cui è legato il cartellino con la scritta “non si baratta”, e condividere l’immagine sui suoi canali social.

La patata in questa occasione è utilizzata come simbologia slang della vagina, stringata e addobbata con il cartellino che riporta l’hashtag della campagna.

Il progetto nasce dal desiderio e dalla necessità di dar voce al disagio della donna nei confronti di un atteggiamento sessista e maschilista, che oggi più che mai è una tematica urgente, come testimoniato dai numerosi fatti di cronaca recenti.

La campagna #nonsibaratta è la naturale estensione del progetto artistico delle Parallel Lines WE R ALL SLAVES TO PUSSY, con il quale le due artiste raccontano l’universo femminile nella sua rappresentazione più forte in maniera cruda e diretta, sottolineando il potere e la fragilità della donna.

Durante tutta la giornata dell’8 marzo contemporaneamente in varie piazze da nord a sud Italia, a partire da Verona e Milano, molte donne (ma anche uomini) scenderanno in campo e invaderanno i social con le loro foto e l’hashtag #nonsibaratta, mentre le due Parallel Lines saranno impegnate in un evento presso lo show room Asestante di Milano, che espone le loro opere, dove finiranno di “stringare” live una provocatoria opera a tema che scopriremo il giorno stesso.

Aderiscono alla campagna anche numerose food blogger, in primis Sonia Peronaci, pubblicando sui loro canali durante la settimana dell’8 marzo una ricetta a base di patate per raccontare della campagna #nonsibaratta.

Alla campagna possono aderire tutti: sul sito http://www.parallellinesart.it/nonsibaratta/ infatti è possibile scaricare il kit d’istruzione per la realizzazione della propria patata stringata per poi condividere l’immagine sui social con l’hashtag #nonsibaratta.

Silvia Novelli

Ufficio Stampa Suite d’Autore

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: