Elezioni 4 marzo 2018: istruzioni per l’uso, programmi politici e candidati locali.

Il 4 marzo, dalle 7 alle 23, saremo chiamati alle urne per il rinnovo dei due rami del Parlamento (Camera e Senato), in maniera del tutto errata si dice che si vota per eleggere il Presidente del Consiglio, è altrettanto vero che molto spesso, grazie soprattutto alle leggi elettorali maggioritarie, le coalizioni hanno designato in anticipo una figura con l’obiettivo di esser nominato Presidente del Consiglio, tale operazione di fatto è una forzatura,  resta comunque un’azione che può effettivamente trarre in inganno, in realtà sarà solo ed esclusivamente il Presidente della Repubblica a conferire tale incarico, la carica di Presidente del Consiglio non è elettiva cosi come sancito dalla Costituzione italiana art. 92.

Rispetto alle elezioni passate è cambiata la legge elettorale: chi si aspettava una legge chiara che avrebbe garantito una stabilità di governo può mettersi l’anima in pace. La legge, conosciuta meglio col nome di “Rosatellum”, prevede un sistema misto: una parte proporzionale ed una parte maggioritaria, il territorio italiano è stato diviso in collegi uninominali, proporzionali ed in circoscrizioni.

Per essere pratici, alla Camera, dei 630 deputati 231 saranno eletti in collegi uninominali mentre 386 saranno eletti in 63 collegi plurinominali in maniera proporzionale ai voti ottenuti dalla lista e dalla coalizione, 12 saranno eletti in circoscrizione esteri ed 1 in Val d’Aosta.

Al Senato invece, dei 315 senatori, 115 saranno eletti in collegi uninominali, 193 in 33 collegi plurinominali sempre in proporzione ai voti ricevuti dalla lista e dalla coalizione, 6 arriveranno dalla circoscrizione esteri ed 1 dalla Val D’Aosta. Insomma un bel casino.

In questo video è spiegato come si vota e come vengono eletti i parlamentari: Come si vota? CLICCA QUI

Manifesti ufficiali dei candidati della nostra zona:

I programmi dei partiti politici.  Qui sotto troverete i programmi dei partiti politici che corrono per un posto in Parlamento.

  • Partito Democratico: QUI
  • Fratelli d’Italia: QUI
  • Lega – Salvini Premier: QUI
  • +Europa: QUI
  • Liberi e Uguali: QUI
  • Forza Italia: QUI
  • Lista Insieme: QUI
  • Casa Pound Italia: QUI
  • 10 Volte Meglio: QUI
  • Movimento 5 Stelle: QUI
  • Noi con l’Italia – UDC: QUI
  • Potere al Popolo: QUI
  • Civica Popolare – Lorenzin: QUI
  • Forza Nuova: QUI
  • Il Popolo della Famiglia: QUI
  • Partito Repubblicano Italiano – ALA: QUI
  • Partito Valore Umano: QUI
  • Partito Comunista: QUI
  • Lista del Popolo: QUI

Grazie dell’attenzione, buon voto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: